Condividere emozioni in rete

dali4

Era mezzanotte e forse piu’ ieri sera ,ma non avevo assolutamente sonno.

Da sola,seduta  sul solito divano ,mi guardavo intorno ,in silenzio …che fare?.

Una occhiatina al PC!…mi sono detta.

E’ cosi’ che mi sono ritrovata    a parlare nel Web  di Nina Simone e della sua bellissima voce,coinvolgente ed emozionante.

Da qui la mia riflessione  sulla   forza della rete e la sua capacità di portarci a condividere emozioni e passioni con persone che forse non avremmo mai avuto occasione di conoscere ,e per di piu’ in qualsiasi ora del giorno!

Scambiando i files ho  ascoltato  musica raffinata e selezionata apportando in tempo reale commenti e piccole divagazioni sul tema.

Bellissimo!

Piano piano sto  scoprendo  che anche il mio carattere sta cambiando.

Inizialmente  la mia presenza in rete era abbastanza passiva.

Leggevo ma tutto rimaneva chiuso dentro di me,vuoi per timidezza  o anche per paura.

Man mano che il  tempo passa, però, riesco a tirare fuori il lato migliore di me,quello meno riservato, cosi’ da poter essere partecipe con altri di quelle piccole scoperte che si fanno e che non sarebbero cosi’ emozionanti se non fossero condivise con altri amici…o amici di amici.

Allora, ecco qui un po’ di musica e Nina Simone in concerto a Montreux(1976)

I Wish I knew How it Would Feel to be Free

Annunci

4 thoughts on “Condividere emozioni in rete”

  1. …..bellissima musica, manca solo una coppa di champagne e quelle atmosfere fumose che sono il naturale contorno di questa musica !!!Sulla relazione biunivoca, individuo/"rete" e "rete"/individuo………il dibattito è aperto e si confrontano posizioni diversificate, a volte, in netto contrasto fra loro.Mi piace molto la visione positiva che rappresenti nel tuo post ma non tutti sono così ottimisti e la presenza di pareri tanto diversificati favorisce l'insorgenza del dubbio.Un abbraccio……………..Stefano.

  2. Stefano,anch'io avevo moltissimi dubbi..ma alla base di tutto è necessaria la capacità di discernimento degli interlocutori.Come nella vita di tutti i giorni,del resto.Gli amici con cui chiacchiero in rete sono frutto di una attenta selezione…Un abbraccio anche a te….amico carissimo.

  3. impossibille, per me, ogni volta non farmi prendere dalle interpretazioni di nina simone.c'è in lei una capacità di andare oltre nella musica che è davvero unica.ascolta, questo tuo trascinamento verso l'arte di nina è quello che io chiamo "il popolo segreto di nina simone" (dpaltra parte lei lo sapeva, c'è un disco intitotato i put a spell on you, del 1965.)ti chiedo il permesso di ospitare sul mio sito questo post. lo ritroverai anche là, con tutti gli altri che hanno provato il tuo stesso sentimentofiori, fiori per nina , nina simonegrazieps Lo metto subito. se non vuoi lo tolgo. ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...