Pausa

Ho trovato un minutino per venire qui a darvi le mie ultime notizie.

Un situazione a dir poco tragica.

Non riesco neppure a sollevare il papà , a cambiarlo, ed ora sto aspettando un infermiere che mi faccia il favore di aiutarmi.

Arriverà alle  undici…poi spero che ritorni almeno altre due volte durante la giornata, ma non è detto.

Dicono che la situazione è questa purtroppo. Ci sono troppo richieste di ricovero e quindi ora ti devi arrangiare.

Fai quello che vuoi.Dal momento in cui vieni dimesso puoi anche morire che non gliene frega niente a nessuno.

Ora riporto qui un post di una mia amica anche lei provata da queste epserienze e vi prego di leggere cio’ che scrive perchè è tutto vero.

Per un po’ non ci sentiremo….provero’ a volare ancora piu’ in alto.

Pausa

Vorrei una tata, come quella della TV, che arriva, osserva, stila regole e suggerimenti e in una settimana cambia la vita delle persone .. Ecco. O forse vorrei una fata, come quella delle favole. Una che arriva con la sua bacchetta magica, e in un attimo trasforma le zucche in carrozze, i topi in cavalli … Ancora più semplice no? Invece non servono psicologi, non serve la conoscenza, non serve la consapevolezza, apparentemente non serve nulla quando sei sola (DAVVERO SOLA) e disperata. La terapia, come sospettavo, non serve assolutamente a nulla. Non ho bisogno di essere consolata (a pagamento) e non è certamente una distorsione cognitiva o una patologia di fondo che ha portato la mia vita qui. Sono stati gli eventi. Ho visto l’ennesima psicologa in pappa, braccia incrociate in atteggiamento difensivo .. lei!! chiusa a scudo in un silenzio balbettante, incapace di nascondere l’impotenza. Del resto. che mi puo’ dire? La capisco. Cosa mi può suggerire? Dove deve scavare? Non c’è nulla che io non abbia scavato da sola in questi anni. Vorrei un consigliere, qualcuno che mi dia le dritte per un po’ di tempo, su cosa fare, dove andare, quando, per quanto tempo, come reagire, come non reagire, una sorta di tutor che metta temporaneamente in pausa la mia responsabilità e la necessità di dover decidere sempre ogni minuto su tutto.

 

Annunci

4 thoughts on “Pausa”

  1. Trovo che questo stato di cose sia molto inumano, possibile che non ci si renda conto di queste realtà e addirittura si faccia finta che non esistano?Ho vissuto questa realtà con uno zio dimesso dall'ospedale con un tumore in uno stadio avanzato, bisognoso di pannoloni, piaghe ovunque e lamenti continui. Alle mi richieste d'aiuto, avevo una famiglia che mi aspettava ed un lavoro, tutti parlavano di costi e di abbattimenti di costi. Lo zio piangeva ed io ero disperata, non riuscivo a muoverlo. Alla fine mi sono ritrovata a pregare e quello stesso giorno ricevetti una telefonata in cui mi dicevano che si era liberata una stanza in una casa di riposo.Non finì lì il tormento, perchè lo trattavano male e mi telefonava alle dieci di sera, mi ritrovavo a fare 40 km di notte per andare a vedere cosa stesse succedendo.E' ,mai possibile tutto questo?E' da criminali secondo me.Speriamo che ti si presenti una soluzione al più presto, coraggio laura.

  2. sarebbe facile farti i complimenti per l' Amore di Figlia che da anni riversi sui tuoi genitori! NO! voglio urlare l'indignazione di come l'Italia sia divenuta un paese allo sbando. Uno stato che non si fa carico dei suoi bambini e dei suoi Vecchi e di quanti soffrono … merita la "s" minuscola! Ti lascio un bacione grande e un abbraccio sofferto!

  3. Si è voluto trasformare gli ospedali in aziende.E l' azienda deve avere "i conti in ordine". Un paziente come tuo papà costa tanto e "rende" poco.Non so quanto tempo ci vorrà prima che si ricominci a pensare che certe cose si devono garantire, anche se i conti non sono in ordine. Perché è giusto garantirle e basta.Mi spiace per tutto quello che che stai passando,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...