Trentacinque gradi all’ombra

SAM_1089

 

Molto caldo non solo fuori.Anche il mio cuore oggi ha toccato picchi di calore altissimi
Chiusa in casa appunto nel pomeriggio non ho potuto non vedere alla televisione l’ultima giornata di Papa Francesco in Brasile.
Non saprei cosa dire .Emozionante si.Ma a volte mi fermo a pensare oltre e penso quanto siano bravi i vertici della Chiesa a sponsorizzare e sponsorizzarsi.
Mentre da noi siamo fermi da vent’anni sulle solite parole,loro hanno fatto un giro di boa da American Cup.
Ma questo puo’ solo essere un mio semplice parere personale.
La evangelizzazione comunque è stato il tema principale di Papa Francesco .Andate giovani e cercate di cambiare il mondo.
In ogni angolo  della Terra abbiamo bisogno di voi. Portate le parole del Vangelo e fate, con la vostra vita ,l’esempio piu’forte per combattere la violenza,la droga,la miseria,la povertà,la cattiveria.
Non c’è bisogno di grandi rivoluzioni.Ognuno di noi puo’ fare la sua piccola rivoluzione andando contro, nella vita quotidiana, a quelli che sono i luoghi comuni,le imposizioni della società,le ipocrisie.
E non sarà facile.

Mi chiedo quanti di quei ragazzi riusciranno davvero a far seguire alle parole i fatti?
Io credo pochissimi. Ho prvato io nel mio piccolo ad andare contro al pensare comune.
Ho fatto scelte difficili proprio come dice Papa Francesco e mi sono trovata sola,direi incompresa da tutti ed è stato quasi piu’ diffcile combattere questa battaglia
che la malattia e la morte.
Ci è voluta la mia grande forza d’animo e diciamo pure il mio coraggio per fare certe scelte.Ma poi a volte mi chiedo a cosa siano serviti davvero queti miei sacrifici.
Non credo a cambiare anche poco poco il mondo che mi circonda. Se anche con una certa presunzione speravo di essere un esempio della Parola di Dio,non è cambiato nulla attorno a me.
Purtroppo vedo che il mondo gira sempre dalla parte dei furbi ,degli egoisti,di coloro che mettono di fronte a tutto se stessi e le proprie priorità.
Forse sarà il caldo torrido, fuori ci sono 35 gradi all’ombra ,volevo andare a Messa come faccio di solito la Domenica ,ma ho preferito starmene qui, davanri a questo video a scrivere cio’ che provo veramente.
Non serve fare gesti di fratellanza come darci la mano per il segno di pace o abbracciarci ,quando non lo si sente veramente il trasporto verso il prossimo.Le Chiese sono piene di ipocriti.
Spero che domani arrivi un bel temporale che mi rinfreschi un poco le idee.

Annunci

2 thoughts on “Trentacinque gradi all’ombra”

  1. Non ci ho mai pensato.Credo che non prendero’ mai in considerazione questa ipotesi.Piuttosto credo che non ci sia piu’ coscienza e moralità nella nostra società.Non hai mai preso in considerazione che il Diavolo stia prendendo ormai il sopravvento?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...