Una piccola storia

Una piccola storia.

Una piccola storia.

Quando papà fu ricoverato due anni fa circa, mamma ormai non si accorse di nulla.
Solo ogni tanto ,quando la malattia le lasciava ancora un po’ di spazio per ricordare ,mi chiedeva di lui.
Forse sentiva la sua mancanza solo perchè lui, per farle sentire il suo affetto ,la teneva sempre per mano e le mancava quel contatto fisico che le faceva bene.
Mamma allora mi chiedeva di sederle accanto e di darle la mano..
Credo che rimasi accanto a lei il piu’ possibile per almeno quattro mesi, mano nella mano.
Facevamo discorsi strani che solo io e lei potevamo capire.
Mi ricordo che attaccai all’abatjour, che ci faceva luce anche nelle ore notturne, un piccolo pupazzetto di legno . Forse uno dei miei giochetti da piccola.
Le dissi , guarda mamma papà è qui con noi.
E lei sorrideva …sembrava felice.
Papà mori’ e lei non se ne accorse.
Poi quando ,dopo un paio di mesi,anche mamma se ne ando’ attaccai la compagna di quel pupazzetto dell’altra parte dell’abtjour.
Ora sono loro a fare compagnia a me.

AUGURI    PAPA’

SAM_1767 SAM_1768 SAM_1767

Annunci

2 thoughts on “Una piccola storia”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...