Gita al faro

 

Scritto il 21 Agosto 2013  Riletto oggi…ancora attuale.

 

index

E per chiudere simbolicamente queste mie vacanze estive questa mattina prendo  la bicicletta e me ne vado in libreria ad acquistare un libro di Virginia Woolf: Gita al Faro

« Fino a quarant’anni e oltre fui ossessionata dalla presenza di mia madre… Poi un giorno, mentre attraversavo Tavistock Square, pensai Al faro: con grande, involontaria urgenza. Una cosa ne suscitava un’altra… Che cosa aveva mosso quell’effervescenza? Non ne ho idea. Ma scrissi il libro molto rapidamente, e quando l’ebbi scritto, l’ossessione cessò. Adesso non la sento più la voce di mia madre. Non la vedo. Probabilmente feci da sola quello che gli psicoanalisti fanno ai pazienti. Diedi espressione a qualche emozione antica e profonda »

Credo che sia il libro giusto per riflettere ancora un poco sulla mia esistenza ormai passata ed il mio nuovo ciclo di vita.

Ho imparato molto durante questo mese di Agosto. Mi sono riabituata a vivere sola .A dormire da sola.A pranzare e cenare da sola. Ho toccato il fondo della solitudine. Ma l’ho voluto io.

Una solitudine sana , vera.

Non quella che si pova quando,in mezzo ad una moltitudine ,ci si sente  nel luogo sbagliato tra persone che non conosci e che non ti interessano.

La solitudine pu’ avere tante sfaccettature. Ed io le ho provate tutte.

Ora il brillante che simbolicamente rappreseta la mia vita è quasi terminato.

Brilla di luce propria e sono contenta di soffermarmi a guardare le mille luci ed ombre  che mi balzano all’occhio quando lo guardo.

Annunci

5 thoughts on “Gita al faro”

  1. Solitudine sorella del silenzio dove ciascuno trova la dimensione del proprio divenire. La risposta a quelle parole che avrebbe voluto dire ,è che invece serba per se stesso.

  2. Ma certo Aaronn ..sbagliare è umano.Anch’io sbaglio spesso e non mi correggo neppure..significa che quando si scrive ci si emoziona ed in quello stesso istante la grammatica perde valore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...