QUESTA MATTINA ALLE POSTE

QUESTA MATTINA ALLE POSTE

Alle poste per ritirare una raccomadata
Dietro di me un ragazzo nero. Non funzionava il numeratore per cui ci guardiamo in faccia e lui dice io sono l’ultimo.
Quindi priima di lui ci sono io che ero entrata poco prima di lui.
Arrivato il mio turno mi salta davanti e dice che tocca a lui. Tutti in silenzio.
Io gli dico ….come?
Si ….ci sono io prima di te
Intanto quello dietro al bancone mi fa dei segni strani . Come per dire lascia perdere.
Ho respirato profondamente e gli ho detto..si va bene ci sei prima tu.
Ma lui voleva provocare e ha continuato insistendo.
Si va bene hai ragione tu ..tanto non cambia niente.
Ho risposto.
Pero’ le balle mi giravano a duemila.
Quando se ne è andato l’inserviente delle poste mi ha detto che lo fanno quasi sempre..apposta per provocare.Per quello mi ha suggerito di tacere.
Cavoli …ma se andiamo avanti cosi’ a tacere dove andiamo a finire…???
Questa mattina mi è davvero venuta voglia di andarmene via dall’Italia…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...